febbraio 19, 2012

Suzie Q lapidaria sul Festivàl

Mbé certo guardo Sanremo, tratratra, lo guardo quasi sempre, zuzuzu, poi è bello commentarlo on-line in compagnia, pereperepere. Poi non sono sola, accanto a me c'è la gatta, creatura di gusto sopraffino. Dalla vostra inviata dalla cuccia riscaldata, la critica d'assalto, la #occupytermosifòn per eccellenza.


PRIMA SERATA

Sguardo d'odio catturato durante l'incomprensibile sproloquio di Celentano

SECONDA SERATA

Visibile imbarazzo per le esibizioni dei Soliti Idioti

TERZA SERATA

Distoglie lo sguardo per pietà felina durante le inquietanti risate di Ivanka

QUARTA SERATA

Gira le terga dopo un'ora di Festival

QUINTA SERATA

Si rifiuta di guardare e ascoltare Celentano

Bella Geppi, brava


---

4 commenti:

La Cinzietta ha detto...

Ecco, direi che questa è la critica più pregnante che ho letto sul Festival di quest'anno. Brava Suzie, bis! :)

Gatto Silver ha detto...

Peccato che non c'era Renato Zero, i sorcini avrebbero sicuramente destato le sue attenzioni.

Elena ha detto...

Oh, sì, Suzie adooora i sorcini. Si mette lo smalto apposta per giocarci :)

Postaluigi ha detto...

Puffetta ma dove sei finita?

 

Puffetti rosa - Un blog riaperto. Puffetti Rosa is Designed by Serena